Hibourama

Hibourama: borse estrose e Made in Italy

Hibourama sono borse ma non solo. Dietro a questo giovane brand, fondato nel 2011, si nascondono sogni, passioni, professionisti e un’incredibile abilità artigiana. Infatti, ognuna di queste bellissime borse è hand made, ovvero interamente realizzata a mano, e Made in Italy.

A fondare il brand sono due giovani e brillanti ragazze: Maila Ferlisi e Rachele Mancini. Si sono conosciute tra le aule di un’importante scuola di moda romana (l’Accademia Koefia) e da quell’incontro e quell’affinità è nato Hibourama. Il nome del brand è composto da tre parti: hibou (gufo in francese) + ra (prima sillaba di Rachele) + ma (prima sillaba di Maila).

HibouramaL’ispirazione per creare le collezioni viene da più fronti. Sicuramente l’arte, enorme fonte dalla quale lasciarsi ispirare e che influenza i mood utili poi a realizzare le nuove creazioni. Poi c’è la moda, soprattutto quella del passato. Il vintage, i mercatini, l’armadio della nonna. Non si può mai sapere da dove arriverà l’idea giusta.

Hibourama – arte e moda che si fondono in un unico oggetto

Per la collezione primavera-estate 2018, Hibourama si ispira a Marrakech, città dalla quale prende anche il titolo la collezione. L’affascinante città africana (amata anche dal famoso stilista Yves Saint Laurent) ha aiutato le due giovani designer a percorre un viaggio fatto di colori e morbide forme che richiamano all’estate. I tipici mosaici sparsi per la città sono la base cromatica per i materiali della collezione, dai pellami alle pietre.

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *