daniela pelagalli, my white box, art director

Tu domanda, Art Director risponde!

Cosa fa un Art Director? Risponda alla domanda, e non divaghi!

art director, consigli per l’uso!

L’importante è non smettere di fare domande” diceva un certo Albert Einstein… Einstein, mica Ciccio da Fuffa Terme, e di domande ce ne fanno i clienti, eccome se ce ne fanno! Delle più disparate ed esigenti, giustamente dico io, tu chiedi ed io, Art Director, progetto ed eseguo.
 
Mi incitava un caro mentore agli albori del mio percorso professionale: “anche se devi fare un piccolo fotoritocco ad una scarpa da running, mettici la tua personalità, fanne una cosa tua, rendila come solo tu potresti fare”.
Un grande insegnamento. L’ho capito subito. Ne ho colto il grande sapore poi.
 
La domanda che un cliente può porre ad un Art Director è sempre molto elaborata, e assolutamente importante, perché in quella richiesta ci sono racchiuse molte cose: idee, progetti, programmi, desideri, prospettive, senza dimenticare mai l’obbiettivo: le vendite che cosa greve i soldi eh? Pensate però alla poesia e all’idillio che generano gli ordini in showroom, o il solo termine SOLD-OUT!!!
Le questioni in ballo, quindi, sono sempre un complicatissimo ricamo di richieste e aspettative, che noi come professionisti del settore, dobbiamo essere in grado, in primo luogo di interpretare, poi saperle rispettare con pertinenza e puntualità. La soluzione si può rivelare semplicissima, avendo anni di esperienza, o molto complicata, dipende dalla richiesta del cliente. Compito dell’Art Director è trovare quella vincente!
È come gettare centinaia di tessere colorate su un pavimento, riuscire ad incastrarle tra loro, comporne un mosaico creando un’immagine unica, precisa, bella, giusta. Sarà per quello che si chiama direzione artistica? Certo, bisogna saper trovare le giuste proporzioni tra le varie componenti!
 
Fare lArt Director, o “direttore artistico, su un set è proprio questo: raccogliere la domanda fatta di mille punti interrogativi, elaborare un progetto, condividerlo con i clienti, coinvolgere collaboratori, professionisti del settore e maestranze, pianificarne la produzione, saperlo realizzare al meglio delle possibilità concesse, divulgarlo. Semplice no? NO! Niente affatto semplice.
 
Domanda confusa, risposta spesso facile, realizzazione elaboratissima. Sempre.
È per questo che esistiamo noi Art Director! Siamo i vostri pungiball, fatevi sotto!

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *