Torino

IL COLORLAND RAGGIUNGE TORINO

Metropoli dal fascino unico, Torino oggi guarda al proprio passato puntando al futuro, con l’ambizione di una città che da piccolo villaggio è divenuta la capitale di un regno e di una nazione, per poi trasformarsi nella capitale del cinema e dell’automobile.

Conserva tesori artistici davvero preziosi: si passa dal celebre Museo delle Antichità egizie alla Galleria d’Arte Moderna con installazioni di artisti di fama mondiale, dove antico e moderno si mixano al meglio. Non meno importante è il Museo Nazionale del Cinema che rappresenta l’incontro perfetto tra tradizione e progresso.

Inoltre, è una città che si è rapportata anche con il mondo della moda, Palazzo della Moda infatti è stata la sede principale che per anni ha ospitato le sfilate e i grandi magazzini.

Per tutto questo, Torino è una delle tante città toccata dal Colorland, l’esperienza organizzata da Wella per entrare nel mondo del colore!

TORINO: TRA IL POP DI DAVID LACHAPELLE E L’ARTIGIANALITà ITALIANA

Fotografo e regista americano, David LaChapelle è considerato uno dei più celebri artisti viventi, noto per il suo stile di stampo surreale e spesso caricaturale è l’artista per eccellenza che riesce a far incontrare la pop art con la fotografia. La prima tappa del Colorland di Torino è la mostra Atti Divini: un percorso divino e rivoluzionario, un viaggio nella sua arte che riesce a mischiare la pop art con il sacro e con il profano.

Ha uno stile inconfondibile, usa colori molto vivi, sgargianti, che colpiscono. Ormai viviamo in un mondo artistico dove moltissimi fotografi usano spesso il bianco e nero, invece LaChapelle è uno dei pochi se non l’unico che sa tirar fuori il colore dalle sue opere.torino

Seconda Tappa della giornata è l’atelier di Monica Insalata. Monica ha saputo unire le sue più grandi passioni, arte e moda, riusciendo nel 2013 a fondare il suo brand. La stilista disegna e realizza abiti unici, lavorati con tessuti e materiali di altissima qualità. Motivata dal voler importare una concezione di moda innovativa, raffinata, provocante, Monica vuole conferire unicità e innovazione in questo settore, con lo scopo di esportare anche nel resto del mondo la grandezza e il pregio del Made in Italy. Ogni suo capo è un’espressione artistica, un capo d’eccezione che non è solo bello a vedersi ma è anche un prodotto artigianale con la sua storia e un suo concetto.

torinoL’ISPIRAZIONE NEL CAPELLO

Gli hair stylist si sono ispirati alla mostra Atti Divini per la creazione di due teste “divine”. La prima incarna l’idea di LaChapelle con la creazione di un’acconciatura che ricorda un’aureola. Il colore è stato realizzato a colorblock, tendenza moda dell’anno. Lo styling a onde, inoltre, ha evidenziato i blocchi di colore e gli ha donato profondità.torino

La seconda modella ha un riccio molto aperto, un capello ampio che ricorda anch’essa una sorta di aurea divina che aleggia intorno al viso. Gli hair stylist hanno applicato il colore diviso in sezioni, alcune giallo fluo, altre magenta. Il giallo viene ripreso nel vestito indossato dalla modella: un meraviglioso abito firmato Rick Rhetorino

torino

Published by

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *